2 min read
NOI, cresciamo insieme
Condividi questa news
WhatsappWhatsapp
2021-08-31 2021-08-27 27 Agosto 2021
2 min read
Image

Sembra ieri, eppure sono già passati quattro anni da quel primo giorno di NOI. Oggi, con oltre 80 aziende e start-up che popolano il nostro hub, con più di 40 laboratori in cui ogni giorno ricercatrici e ricercatori lavorano a nuove idee, con una community di innovatori in continuo divenire, continuiamo a scommettere sul futuro. Sappiamo dove vogliamo arrivare e abbiamo una rotta ben definita. Prossima fermata: primavera del 2022. Tra pochi mesi il nostro areale si arricchirà di un nuovo edificio: l’A6. Qui, sorgerà il nuovo Istituto di Biomedicina di Eurac Research. Una struttura che si stenderà nella zona sud-est del parco su circa 1.700 metri quadrati in cui lavoreranno più di 100 ricercatrici e ricercatori specializzati in neuromedicina e in medicina cardiovascolare.

Ma il 2022 sarà anche l’anno del NOI Techpark di Brunico. Sì, perché, NOI esce da Bolzano e apre la sua seconda sede in Val Pusteria che, con la collaborazione dell'Automotive Excellence Network e di Sviluppo Città Brunico, sarà dedicata al futuro dei temi dell'automobile e della mobilità. Tante aziende del settore, start-up, docenti e studenti dell’Università di Bolzano, condivideranno uno spazio dinamico e orientato al futuro. Uno spazio che sarà aperto anche alla cittadinanza, diventando punto di riferimento per l’intero comparto.

Non solo. Altre due grandi novità ci aspettano per la fine del 2023 e l’inizio del 2024. Nel nostro areale di Bolzano Sud è pronto lo scavo per l’edificio B1 in cui nascerà la prima facoltà di Ingegneria della Libera Università di Bolzano. Qui, si formeranno esperte ed esperti i cui profili saranno i più richiesti dal mercato del lavoro del prossimo futuro. Il tutto, consentendo al contempo al nostro parco di beneficiare del dinamismo tipico delle realtà studentesche, con menti brillanti in arrivo da tutta Europa. Infine, ma non ultimi, gli edifici D2 e D3 che nasceranno come estensione del D1, inaugurato ormai due anni fa. Il primo, ospiterà al suo interno aziende e start-up, mentre il secondo sarà dedicato ai laboratori, in particolare a quelli del Centro di Sperimentazione Laimburg che potrà così sviluppare nuove tecnologie e innovazioni per il mondo agrario.

E questa è solo una piccola anticipazione del percorso di crescita che ci attende, tra nuove competenze, nuove infrastrutture e nuove esperienze. Un percorso che non vediamo l’ora di vivere insieme.

Condividi questa news
WhatsappWhatsapp