Eurac Research

Eventi

Novità

Eurac Research

Oltre 400 ricercatori lavorano a questioni che riguardano da vicino la vita delle persone. Ecco cosa accade negli uffici e nei laboratori di Eurac Research, centro di ricerca privato fondato nel 1992 a Bolzano. I temi di ricerca prendono spunto da questioni rilevanti a livello locale, per poi spostarsi su un piano globale. L’obiettivo degli studi è contribuire a una società sana, a regioni dove vale la pena vivere e gestire al meglio la diversità sociale, culturale ed ecologica

Soprattutto negli ambiti a vocazione più tecnologica, le competenze maturate dai ricercatori nei network internazionali di ricerca sono a disposizione delle imprese locali. Sono la base per ideare nuovi prodotti, migliorarli e accompagnarli fino al mercato, e avere un occhio sempre attento alle tendenze che caratterizzano il mercato internazionale in tema di ricerca & sviluppo.

Eurac Research può diventare per le aziende anche un importante partner di progetto: con oltre 300 progetti europei nel curriculum (di cui quasi la metà nel ruolo di coordinatore), il centro di ricerca altoatesino è un attore di prim’ordine nel panorama internazionale della ricerca applicata.

 

Eurac Research al NOI Techpark

Energie rinnovabili, tecnologie per il monitoraggio ambientale, simulazione climatica e ricerca sulle mummie sono i filoni di ricerca di Eurac Research presenti al NOI Techpark. Infrastrutture d’avanguardia, come la camera che simula tutti i climi della Terra o le riproduzioni realistiche di sistemi edilizi, permettono ai ricercatori di varcare le nuove frontiere della tecnologia e allo stesso tempo di esplorare i millenni passati analizzando le mummie più antiche del mondo.


Istituto per le energie rinnovabili

Sistemi di riscaldamento e raffrescamento sostenibile​, sistemi fotovoltaici, efficienza energetica degli edifici, risanamento energetico degli edifici storici, sistemi energetici urbani e regionali sono le principali tematiche di ricerca su cui lavorano gli esperti di Eurac Research. In questi cinque ambiti studiano prodotti, tecnologie e soluzioni per imprese, amministrazioni pubbliche e professionisti. Lavorano sia al fianco di imprese locali, sia in gruppi di lavoro dell’Unione europea e dell’Agenzia internazionale per l’Energia (IEA).

 

Infrastrutture

Indoor Lab

  • Multifunctional Facades Lab
  • Solare PV Lab
  • Accelerated Life Testing Lab
  • Heat Pumps Lab
  • Calibration Lab

 

Outdoor Lab

  • PV Integration Lab     
  • Facade System Interaction Lab
  • Energy Exchange Lab

 

Istituto per lo studio delle mummie

La scoperta di Ötzi e l’opportunità di studiare la mummia più antica del mondo hanno aperto la strada alla fondazione dell’Istituto per lo studio delle mummie di Eurac Research. Oggi i ricercatori conducono studi antropologici, paleopatologici e genetici sulle mummie di tutto il mondo, utilizzando tomografie computerizzate, nanotecnologie e approcci di tipo biomolecolare come l'analisi del DNA antico. Lavorano inoltre a innovative tecniche di conservazione dei corpi e dei reperti collaborando con importanti musei nel mondo.

Labs

  • Ancient DNA Lab
  • Modern DNA Lab
  • Anthropology Lab
  • Conservation Lab

 

Environmental Sensing Lab

Eurac Research e unibz hanno unito le loro competenze in tema di sensoristica nell’Environmental Sensing Lab. Il laboratorio lavora sia sullo sviluppo di sensori innovativi, sia sulle migliori tecnologie di acquisizione, analisi e gestione dei dati per il monitoraggio dell’ambiente.

 

Istituto per la medicina d’emergenza in montagna

Migliorare la diagnosi e il trattamento delle urgenze medico-chirurgiche e traumatologiche in zone remote è l'obiettivo principale dei ricercatori dell'Istituto di medicina d'emergenza in montagna di Eurac Research. Studi sul campo e indagini epidemiologiche sono le attività con cui perseguono questo obiettivo. Dal 2018 una parte dei loro studi di alta montagna si trasferirà in laboratorio, grazie al terraXcube, una struttura d'avaguardia in grado di replicare in modo preciso, standardizzato e sicuro le condizioni di alta montagna.

 

terraXcube

terraXcube di Eurac Research può riprodurre in modo realistico tutti i climi della Terra raggiungendo i loro valori più estremi: dai 9000 metri di quota delle vette himalayane con temperature rigide e massicce precipitazioni, ai deserti africani con caldo torrido e siccità. La capacità di replicare con precisione, in modo standardizzato e in sicurezza queste condizioni rappresenta una rivoluzione nella ricerca scientifica e allo stesso tempo una risorsa decisiva per le imprese che devono garantire le performance dei loro sistemi e prodotti.


Contatti

Eurac Research
T +39 0471 055 055
info@eurac.edu