Camera climatica per facciate multifunzionali

Il laboratorio permette di verificare le prestazioni termiche ed energetiche di sistemi di involucro come serramenti, pareti opache e moduli di facciata in condizioni sia stazionarie che dinamiche. Una tale verifica sperimentale è un indispensabile sostegno allo sviluppo di modelli di calcolo e di simulazione atti a prevedere accuratamente le prestazioni energetiche dell’edificio in opera.

Le prove sono condotte in un calorimetro (a doppia camera con anello di guardia) abbinato a un simulatore solare a luce continua. Riproducendo valori di temperatura, umidità, irraggiamento e velocità dell’aria le due camere del calorimetro emulano il contesto di funzionamento reale del campione in analisi: l’ambiente esterno da una parte e l’ambiente interno dall’altra. Il calorimetro è stato realizzato in conformità alla ISO 8990 ed è in grado di ospitare provini fino 3 x 3 x 0,5 metri. Un esteso sistema di sensori e strumenti permette di misurare parametri come la trasmittanza termica e la capacità termica, nonché caratterizzare le prestazioni energetiche di sistemi di involucro passivi e attivi.

L’involucro edilizio può avere funzioni di produzione e di scambio energetico ed è importante verificare il comportamento dell’intero sistema riproducendone le condizioni in opera. Per testare campioni che integrano sistemi attivi, il calorimetro dispone di un sole artificiale a luce continua e di un circuito idraulico di controllo. Questi componenti ausiliari permettono di misurare i flussi energetici e caratterizzare sistemi di involucro che integrano pannelli fotovoltaici, collettori solari ed elementi radianti.

Inoltre, nel laboratorio vengono effettuate misurazioni del g-value. Il g-value rappresenta la capacità di controllare la radiazione solare di sistemi di involucro trasparenti, semitrasparenti e in presenza di integrati componenti schermanti. La verifica sperimentale di questo parametro per sistemi complessi o innovativi consente di prevederne meglio le prestazioni e perciò di migliorare il progetto di un edificio, di una ristrutturazione, di ottimizzare il controllo delle schermature solari, e così via.

Visita il sito

Settore tecnologico
Istituto di ricerca