4 min read
Superare la crisi, l’importanza di fare rete
Condividi questa news
WhatsappWhatsapp
2020-11-19 2020-08-06 6 Agosto 2020 - Domenico Nunziata
4 min read
Image

A NOI Techpark sono ricominciati gli eventi in presenza per costruire relazioni tra aziende, start-up e ricercatori. La prima a presentarsi è Würth Italia: «Questo è il luogo perfetto per cercare talenti e sviluppare i nostri futuri progetti d’innovazione».

È nei momenti di crisi che bisogna unire le forze. Per diventare resilienti, cogliere nuove opportunità, mettere in circolo le competenze. Un approccio che caratterizza da sempre NOI Techpark, l’innovation district di Bolzano, dove le aziende che fanno parte del parco possono fare rete, identificare i partner più interessanti e dare avvio a nuove cooperazioni. Un’opportunità che ha colto Würth Italia, leader nel mercato dei prodotti per il fissaggio e prima azienda in Italia ad aver realizzato un negozio completamente automatizzato L’azienda, entrata a NOI Techpark da qualche mese, si è presentata alla community del parco, determinata a portare avanti progetti di corporate open innovation, innescando nuove conoscenze e collaborazioni. «Da tempo ci occupiamo di innovazione, sviluppando soluzioni per la nostra clientela. Essere a NOI Techpark è un’opportunità estremamente importante perché possiamo creare un network con le strutture locali, con le istituzioni, il mondo dell’università e delle startup, collaborando allo sviluppo di nuovi progetti», ha spiegato infatti Roberto Dalsasso, Responsabile Processi e Supporto di Würth Italia.

L’esigenza di fare sistema è, del resto, emersa con ancora più forza proprio a seguito della crisi provocata da Covid-19. Una crisi che ha evidenziato nuovi trend e rafforzato alcune aree di business, tra cui quella dell’e-commerce, ambito che come certificano i dati dell’Osservatorio del Politecnico di Milano vale oggi a livello B2B in Italia qualcosa come 410 miliardi di euro. Un settore nel quale Würth Italia esprime un forte know-how, come spiegato da Fabio Mellaia, Responsabile Commercial&Operation e-Business dell’azienda. Durante l’evento di presentazione alla community del parco, Mellaia ha parlato della digitalizzazione a automatizzazione dei processi d’acquisto dei prodotti  Würth e dei vantaggi delle soluzioni e-procurement  che Würth  mette a disposizione dei suoi clienti.  Vantaggi che riguardano l’abbattimento dei tempi e dell’onerosità delle operazioni, con conseguente aumento dell’efficienza dei processi dell’impresa. Nella sua presentazione, in particolare, Mellaia ha illustrato con alcuni esempi l’importanza di adoperare i servizi dell’innovazione tecnologica per soddisfare al meglio il cliente, a livello tecnico e gestionale. Ma per farlo è fondamentale sviluppare competenze sempre aggiornate e tessere relazioni con i partner più interessanti.

«Siamo convinti – ha specificato Stefano Prosseda, Innovation Manager di Würth Italia - che in un luogo come NOI Techpark si possano creare le giuste relazioni per trovare i talenti e le collaborazioni di cui abbiamo bisogno. Penso a giovani determinati e competenti che hanno voglia di mettere la loro preparazione al servizio delle aziende». «Presentare le nostre soluzioni ai vari attori locali beneficiando delle opportunità di matching create dall’innovation district è, quindi, una leva importante – ha continuato Prosseda - una spinta concreta per contribuire ad alimentare il motore della nostra competitività».

Moltiplicare le occasioni di conoscenza e collaborazione è, infatti, una delle motivazioni che ha mosso anche molte altre imprese a scegliere NOI Techpark, come nel caso della start-up di data sharing economy EcoSteer , anch’essa insediata nel parco. «Gli eventi in cui le aziende locali raccontano di sé sono fondamentali per noi: possiamo conoscere le loro esigenze e quindi capire come posizionare le nostre soluzioni innovative in modo che risultino davvero interessanti», ha confermato la CEO di EcoSteer, Elena Pasquali.

SCHEDA

Würth Italia ha sede a Egna (Bolzano) ed è un’azienda leader nel settore dei prodotti e dei servizi per il fissaggio e il montaggio. Il gruppo opera dal 1963 e si rivolge sia alle imprese, sia agli artigiani. Da circa un mese ha fatto il suo ingresso a NOI Techpark, con altre diciotto aziende, per sviluppare i suoi progetti di innovazione. Tessere relazioni umane e professionali tra imprese, ricercatori ed esperti è uno degli obiettivi di NOI Techpark. Il parco sviluppa infatti occasioni di networking, matching e opportunity management. Una volta comprese le esigenze di ogni azienda, vengono identificati i contatti più interessanti, trasferendoli direttamente alle imprese o organizzando incontri B2B per intermediare una cooperazione concreta.

Condividi questa news
WhatsappWhatsapp