1 min read
Alessandro Garofalo: sopravvivere allo squilibrio permanente? Questione di Open Leadership
Condividi questa news
WhatsappWhatsapp
2020-11-19 2020-04-22 22 Aprile 2020
1 min read
Image

«L’unico modo per sopravvivere allo squilibrio permanente che ci attende? Dirigere perdendo il controllo. Questione di Open Leadership». Si vede che Alessandro Garofalo ha una passione per la natura e gli elementi chimici. All’innovazione di prodotto – collaborando con aziende come Ferrari, Lavazza e Geox – Garofalo è arrivato dopo una laurea in fisica nucleare. Partendo dai materiali è giunto a lavorare sulla «materia-uomo». Una risorsa da stimolare ora come non mai per raccoglierne la creatività (dai dipendenti) e i bisogni inespressi (dai clienti) attraverso metodologie diverse, dalla lean al kaizen. Il suo webinar è un susseguirsi di esempi concreti e suggestioni. Dalla clessidra capovolta alle note jazz improvvisate al piano da Stefano Raffaelli. Due note suggerite dal pubblico e parte un’improvvisazione: un buon modo per dimostrare come la gestione della complessità, in fondo, sia un’arte.

Buon ascolto:

SCHEDA

Alessandro Garofalo è nato a Trento ed è fondatore e titolare di Garofalo & Idee Associate, società operante nell’area dello sviluppo creativo di nuovi product-concept e nella formazione manageriale innovativa. È inoltre docente responsabile del laboratorio creatività del Master innovazione della Fondazione Cuoa a Vicenza e docente di innovazione interdisciplinare alla Scuola Holden di Torino.

Condividi questa news
WhatsappWhatsapp