Con l’ambizioso obiettivo UE2020, l’UE ha deciso di intraprendere la via verso un futuro ad impatto climatico zero. Sia l’Alto Adige sia l’Austria hanno ambiziose strategie energetiche (Salzburg2050, Strategia KlimaLand). L’efficienza energetica viene garantita tramite misure e processi laboriosi e complessi sull’involucro e tramite numerosi impianti tecnici. Spesso, le elevate aspettative verso le misure intraprese riguardo le emissioni di CO2, il risparmio energetico, il footprint ecologico e i costi di mantenimento non vengono soddisfatte.

Il Progetto “Low Tech”, tramite analisi, good practice e competenze locali nel risparmio energetico, vuole trovare soluzioni “Low Tech” adatte ad aumentare l’efficienza energetica durante tutte le fasi del ciclo di vita di un edificio, renderle ecologicamente ed economicamente sensate mantenendo le stesse prestazioni, realizzabilità e comfort d’uso. Le conoscenze ricavate verranno trasmesse agli stakeholder, alla popolazione ed alle PMI competenti del settore per promuovere un’edilizia efficiente, economica e di alta qualità, adatta per lo spazio alpino.

Image
Partner
Noi Spa
EURAC Accademia Europea Bolzano
IDM Suedtirol - Alto Adige
Salzburg University of Applied Sciences
Innovations- und Technologietransfer Salzburg
Landesinnung Bau
Finanziamento totale
1.208.799,90 €
Durata progetto
02/01/2017 - 01/07/2019